Arrivano i soldi per i nuovi varchi in centro storico

TERAMO – Arrivano i soldi necessari per l’installazione dei nuovi varchi in centro storico, ovvero per la sostituzione dei ‘cancelli’ e l’introduzione delle telecamere. Fanno sapere dal comune che la giunta regionale, e l’assessore all’ambiente Di Dalmazio in particolare, ha approvato lo stanziamento di 600mila euro che l’assessorato ai Lavori pubblici di Teramo aveva richiesto. I fondi comprendono anche la spesa per la realizzazione della rotonda di Ponte San Ferdinando e via Fonte Regina: 250mila euro per le telecamere, 350mila per l’incrocio. Nella prossima settimana l’assessore Giorgio Di Giovangiacomo sarà a Roma al ministero per avviare l’iter autorizzativo per i varchi che presumibilmente dovrebbero entrare in funzione entro l’anno. Il nuovo sistema registrerà la targhe autorizzate, comprese quelle dei disabili e dei mezzi di soccorso per consentirne l’accesso più facilmente. Sempre il Comune fa sapere che questo finanziamento si aggiunge ad altri progetti già approvati nel settore delle opere pubbliche come quello di 3,2 milioni di euro che giungono, sempre dall’assessorato regionale all’ambiente, e di 1,5 milioni di euro concessi tramite l’assessorato ai Trasporti di Giandonato Morra che serviranno a creare nuove rotonde in via Flaiani, Cartecchio, Colleparco e Scapriano. Soddisfatto l’assessore Di Giovangiacomo: «Con questi nuovi interventi intendiamo fornire risposte concrete al problema del traffico e dell’inquinamento nella nostra città, ed in questa maniera, tra un anno sarà completamente debellato il traffico a Teramo e nel nostro centro storico».

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Comment