Teramo: campagna acquisti avvelenata

TERAMO- L’attaccante Arcamone ed il giovane Di Paolo sono i superstiti della rosa del Teramo. Gli altri via tutti, ma volano gli stracci. Da sempre la polemica strisciante è assai antipatica sia per chi la provoca e sia per chi ne resta coinvolto. Proprio quando c’è bisogno invece di dimostrare tranquillità e professionalità. Invece trapelano storie che oscillano fra il vero ed il vero simile di giocatori che avrebbero chiesto la luna, di una società che invece avrebbe mostrato i muscoli accampando vecchi ritornelli e vecchi argomenti. Insomma una campagna acquisti, quella del Teramo, per la quale almeno i tifosi rumoreggiano per l’uscita di Orta, di Borrelli, di Scartozzi e di Gambino. Ma è campagna acquisti e cessioni e poi in Lnd i contratti scadono alla fine di giugno e poi ognuno è libero di accasarsi dove vuole. E’ il calcio mercato con le sue polemiche ordinari e sicuramente già viste ed ascoltate.Però qualche scampolo di stile in più non avrebbe fatto gridare allo scandalo. Ma questa è un’altra storia.

Leave a Comment