Basket: Teramo- Venezia si va avanti in tribunale

TERAMO- Risolta la crisi societaria per Bancatercas adesso c’è la grana Venezia. Infatti la Commissione giudicante nazionale della Federbasket, "in parziale accoglimento del reclamo della Umana Reyer Venezia, ha annullato il provvedimento impugnato". La società veneta aveva chiesto la promozione in serie A, sostenendo che la Bancatercas Teramo per l’iscrizione non ha rispettato le scadenze previste. La commissione le ha dato ragione, ma si è dichiarata incompetente sulla promozione in serie A dei veneti, rimandando la decisione al Consiglio federale. Adesso il club abruzzese, che aveva deciso di utilizzare la "wild card" e dunque di versare i 600.000 euro, Iva compresa, quale indennizzo alla squadra seconda classificata in Legadue, per evitare così la retrocessione, può presentare un ricorso alla Corte federale: per l’ufficializzazione ha tempo 48 ore. Se anche questa dovesse dargli torno, in ultima istanza potrà fare ricorso al Tribunale nazionale di arbitrato per lo sport del Coni.

Leave a Comment