Banca dell’Adriatico è il nuovo tesoriere del Comune di Silvi

TERAMO – Banca dell’Adriatico è il nuovo tesoriere del Comune di Silvi. Alla gara che ha visto vincente la banca del gruppo Intesa Sanpaolo hanno partecipato i quattro principali istituti di credito presenti sulla piazza. Il servizio di tesoreria comunale gestisce un giro d’affari annuo di circa 25 milioni di euro. Con l’avvio del servizio presso la filiale di via Rossi a Silvi Marina, Banca dell’Adriatico e il Comune di Silvi hanno siglato un accordo in esclusiva per anticipare il pagamento delle fatture ai fornitori dell’ente, con l’obiettivo di mantenere l’elevato livello di servizi al cittadino e il sostegno all’economia del territorio. Grazie a questo accordo il Comune di Silvi potrà contare sulla continuità delle forniture dalle imprese creditrici, in gran parte piccole e medie imprese del territorio, che otterranno rapidamente i pagamenti dovuti e, al contempo, vedranno assicurata la relazione commerciale con l’Ente locale abruzzese. In una fase economica difficile come l’attuale è di primaria importanza la garanzia di continuità delle commesse per decine di aziende che offrono forniture specialistiche e mirate per i servizi alla collettività garantiti dal Comune. Chiedendo la certificazione del credito al Comune di Silvi, le imprese fornitrici potranno ottenere dalla Banca dell’Adriatico l’anticipazione del credito fino al 100% dell’importo, comprensivo di IVA. Il Comune dovrà certificare l’esistenza e l’esigibilità del credito, libero da pignoramenti, sequestri e vincoli, mentre la Banca, dopo l’esame del merito creditizio, provvederà all’accredito dell’importo dovuto all’impresa creditrice, a condizioni agevolate ed in tempi contenuti. “Abbiamo ritenuto doveroso – ha affermato l’assessore alle finanze Valeriano Mancinelli – con l’avvio della nuova tesoreria dare una risposta concreta alle nostre aziende, siglando un’intesa che consente loro di avere maggiore liquidità e costituisce senz’altro una boccata d’ossigeno per l’economia locale”. “E’ un ulteriore accordo – ha dichiarato Dario Pilla, direttore generale di Banca dell’Adriatico – a sostegno dell’economia locale attivato dalla banca che, nel suo operato, ha sempre considerato determinante il rapporto con il territorio e con gli Enti che forniscono servizi al cittadino.”

 

Leave a Comment