Ricavare giocattoli dalla spazzatura

TERAMO – Trasfomare i rifuti in giochi. Di questo si parlerà domani a “Differenziamoci. La seconda vita delle cose”, l’ultimo di una serie di laboratori organizzati dal Wwf di Teramo. Il Centro visita dell’Oasi Wwf dei Calanchi di Atri (a Colle della Giustizia) aprirà le porte ad adulti e bambini alle 18, per illustrare come i contenitori del latte e dei succhi di frutta (Tetra-pak) possano essere riutilizzati per costruire oggetti e giochi attraverso semplici attività manuali. “Si tratta di un modo piacevole – dichiara in una nota Pino Furia, presidente del Wwf di Teramo – per far comprendere ai bambini, ma anche agli adulti, l’importanza della raccolta differenziata e del riciclo dei materiali. L’enorme produzione dei rifiuti che contraddistingue la nostra società deve innanzitutto essere ridotta, ma successivamente devono essere messe in atto tute le azioni per garantire la raccolta differenziata dei rifiuti ed il loro avvio al riciclo, riducendo così le discariche ed il ricorso a pratiche dannose per l’ambiente e la salute umana come l’incenerimento”. L’incontro è aperto a tutti e la partecipazione è gratuita

 

 

 

Leave a Comment