Notte di Taranta a piazza Martiri

Domani sera a partire dalle 21, in piazza Martiri della Libertà, si esibirà la “Ri Briganti Band”, che condurrà “La notte della Taranta, pizzico e altro”. Il concerto sarà a ingresso libero. Il gruppo “Ri Briganti” nasce nel 2005 intorno all’idea di riprendere la musica popolare, quale parte del nostro patrimonio storico-culturale e arricchirla attraverso contaminazioni musicali, al fine di riproporle sotto una nuova veste, senza travalicarne l’essenza originale. Il nome della Bad, è già testimonianza di questa impostazione: il "Ri" è la trascrizione di una forma dialettale dell’articolo determinativo plurale maschile "i". Il riferimento ai briganti che si opposero al processo di unificazione fa il paio con la contrapposizione del gruppo al processo di unificazione dei generi musicali in un unicum indefinito, che lentamente risucchia l’identità meridionale e mediterranea più in generale. L’idea della band, è di esportare il sound caratterizzato dalla musica popolare, sia pure con delle rivisitazioni stilistiche, per presentarlo in una veste nuova. Il progetto mira ad una rielaborazione dei brani tipici del genere popolare con particolare attenzione ai canti di protesta, come le tammurriate, ma anche quelli più ritmici e coinvolgenti come le tarante e le pizziche, contaminandole con ritmiche ed armonie caratteristiche a tutto il bacino del mediterraneo. E proprio la suggestione e l’effetto di grande coinvolgimento che genera tale tipo di produzione musicale, sarà la chiave della serata teramana, con il pubblico chiamato a coinvolgersi in balli e danze.

Leave a Comment