Ad Atri va in scena la Patria

ATRI – Atri guarda al Risorgimento e lo fa con lo spettacolo “Patria”, che andrà in scena sabato al Teatro Romano (21:15, ingresso gratuito). Il musical, firmato da Concetta Meri Leone per la regia di Francesco Anello e con musiche originali di Marco Della Sciucca, sarà rappresentato grazie al Comune e all’associazione Teatro Minimo Atri, alla Provincia di Teramo, al Teatro Stabile d’Abruzzo e alla Fondazione Tercas. Protagonisti del racconto saranno i patrioti teramani Pietro Baiocchi, Vincenzo Runcini e Antonio Carretti, le cui vicende sono state ricostruite sulla base di documenti e testimonianze, fra cui anche memorie e lettere di Garibaldi, Mazzini, Cavour e altri grandi nomi dell’Unità d’Italia. “Lo spettacolo – ha dichiarato l’assessore provinciale alla Cultura, Giuseppe Antonio Di Michele – è realizzato nell’ambito del “Progetto Abruzzo”, che vede il Teatro Stabile d’Abruzzo promotore ed incubatore delle più vitali iniziative teatrali del nostro territorio, ed è il perfetto esempio di una proficua collaborazione tra enti”. Per il consigliere provinciale Massimo Vagnoni, delegato per la Provincia nel cda del Teatro Stabile, è stato importante cogliere l’occasione per “valorizzare realtà locali che hanno potuto realizzare delle produzioni avvalendosi del marchio prestigioso del TSA”.

Leave a Comment