Campovalano balla etnico

CAMPLI – Stasera e domani Campovalano balla al ritmo della musica etnica. La due giorni inizia a partre dalle 21 con la cantante Saba Anglana. Nata in Somalia da padre italiano e madre etiope, la Anglana offrirà al pubblico la sua arte, dove risuonano folk, patchanka, musica africana e lingue e culture mediterranee. Se queste sonorità segnano la ricerca una identità interculturale felicemente “impossibile”, all’estro canoro della Anglana non fanno difetto “note” più impegnate, come testimoniano le canzoni di “Biyo-water si love", il suo nuovo album incentrato sull’acqua vista come elemento fondamentale per la vita. Venerdì sera, sempre alle 21, toccherà invece al gruppo etno-popolare Pizzica Salentina. I Pizzica sono nati nel 2000 con uno scopo tutto dichiarato nel nome, vale a dire il recupero della musica del Salento. Nel corso degli anni hanno fatto ballare con successo decine di piazze italiane e dopodomani si esibiranno per divertire con i suoni della loro terra. I due appuntamenti sono organizzati dal Comune di Campli (il primo rientra nel programma di “Emergenze mediterranee”) e si svolgeranno nel piazzale della Chiesa di San Pietro.

Leave a Comment