Uccide la moglie a colpi d'ascia e si toglie la vita

TERAMO – Un uomo di 42 anni, Dino Stornelli, ha ucciso ieri sera con alcuni colpi d’ascia la moglie polacca, subito dopo è fuggito ed è stato ritrovato impiccato in una zona poco distante dal centro abitato di Celano, nell’aquilano. Alla base dell’episodio ci sarebbe la possessivita’ e la gelosia nei confronti della moglie che in piu’ occasioni aveva portato a violente liti. Prima di togliersi la vita, l’uomo ha ricevuto la telefonata del nipote, figlio del fratello, a cui avrebbe riferito dell’intenzione di portare a termine il gesto estremo. "Vado a impiccarmi", avrebbe detto al cellulare. Il ragazzo ha quindi avvisato i carabinieri della stazione di Avezzano che si sono precipitati sul posto. All’arrivo dei militari anche la seconda parte della tragedia si era pero’ gia’ consumata. La coppia lascia un figlio non ancora maggiorenne

Leave a Comment