Sciopero generale a Teramo

TERAMO – “La manovra va cambiata. Adesso paghi chi non ha mai pagato”. Con questi slogan la Cgil provinciale ha organizzato per il 6 settembre, a partire dalle 9,30 in Largo Madonna delle Grazie, uno sciopero generale di 8 ore, a cui parteciperanno tutte le categorie. La manifestazione, di carattere provinciale, prevede un corteo ed un comizio in cui verranno illustrati tutti i punti della manovra, definita “iniqua” dal sindacato, che contesta le incertezze e le confusioni generate in merito all’età pensionabile, la messa in discussione dell’articolo 18, che favorirebbe il licenziamento senza giusta causa e maggior precariato per i giovani, la contrazione del reddito per le famiglie e critica fortemente anche la decisione di sopprimere le festività del 25 aprile, primo maggio e 2 giugno.  

Leave a Comment