Adescavano i clienti fingendosi turiste

MARTINSICURO – Vestite con indumenti da spiaggia, confondendosi tra i turisti e i bagnanti, adescavano clienti per concordare prestazioni sessuali, per accompagnarli in alcuni appartamenti della zona nord di Martinsicuro. Gli agenti della squadra mobile hanno così seguito una di queste giovani romene, dopo aver contattato un giovane a bordo della sua autovettura, fin nel condominio dove i due si sono appartati. Le indagini degli investigatori hanno permesso di accertare che l’appartamento era stato locato a una romena di 26 anni, R.M.C., che è stata denunciata per favoreggiamento della prostituzione. La polizia ha controllato e identificato in quel condominio 12 cittadine, una delle quali allontanata perchè in posizione irregolare. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare i rapporti tra le rumene ed i proprietari degli immobili che, se anche loro a conoscenza dell’utilizzo a fini di prostituzione o per aver richiesto affitti superiori alla norma, rischiano il concorso nel reato e la confisca degli appartamenti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Comment