Riccitelli, pronta la nuova Stagione di Prosa

TERAMO – Sono nove gli appuntamenti che scandiranno la settima edizione della Stagione di Prosa della “Primo Riccitelli”: da Shakespeare a Rostand passando per Agatha Christie, Peter Pan e altro ancora. A illustrare il calendario 2011-2012 è stato questa mattina il direttore artistico Ugo Pagliai (alla guida della “prosa” della Riccitelli sin dagli inizi), affiancato dal presidente della Riccitelli, Maurizio Cocciolito, dal presidente della Fondazione Tercas, Mario Nuzzo, dall’assessore provinciale alla Cultura, Giuseppe Di Michele, e da Guido Campana, assessore agli Eventi del Comune (in sostituzione del sindaco Brucchi, titolare della delega alla cultura). La stagione sarà inaugurata l’8 novembre col “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare firmato da Carlo Cecchi: “Uno spettacolo – ha detto Pagliai – che ci schiuderà le porte della poesia di un maestro immortale” (in scena sino al 9). Si cambierà registro all’appuntamento successivo, quando sul palco del Comunale andrà in scena “Mi scappa da ridere” di Michelle Hunziker (22, 23, 24 novembre). A dicembre arriverà invece il musical “Napoletango”, che Pagliai non esita a definire “una bomba, uno spettacolo strano e innovativo, un musical latino-napoletano con una trentina di attori e con un tema originale di Luis Bacalov” (6 e 7 dicembre). Il 2012 si aprirà con Massimo Ghini e Cesare Bocci (noto per aver interpretato in tv Mimì Augello, il vice del commissario Montalbano) e “La cage aux folle (Il vizietto)”, “una commedia furba e accattivante – ha detto Pagliai – che in passato è stata anche un cavallo di battaglia di Tognazzi” (10 e 11 gennaio). Sarà poi la volta dello spettacolo più replicato della storia del teatro, “Trappola per topi” di Agatha Christie, nel quale reciterà anche la teramana Elisa Di Eusanio (26 e 27 gennaio). Ancora spazio al classico, a febbraio, col “Cyrano de Bergerac” di Alessandro Preziosi, “che in passato a Teramo – ricorda Pagliai – è già stato con un “Amleto” di Shakespeare” (7, 8, 9 febbraio). Al “passaggio” dal cinema al teatro si potrà assistere il 16 febbraio, con Elisabetta Pozzi e “Tutto su mia madre”, testo ispirato al capolavoro di Pedro Almodovar (16 e 17 febbraio). E se Monica Guerritore interpreterà Oriana Fallaci con “Mi chiedete di parlare” (13, 14, 15 marzo), a far calare il sipario sulla stagione di prosa 2011/2012 sarà il “Peter Pan” di Manuel Frattini, un altro musical che – è sempre Pagliai a dirlo – “è stato lo spettacolo rivelazione delle passate stagioni” (27 e 28 marzo). “Lo scorso anno – ha dichiarato Cocciolito – abbiamo avuto 2300 abbonati, ma il numero è stato già superato dagli abbonamenti prelazionati per questa nuova stagione. Dobbiamo ringraziare sia la città che la provincia di Teramo – ha aggiunto Cocciolito –. Da alcuni anni, infatti, coinvolgiamo i comuni del teramano presentando in loco il nostro cartellone: oggi pomeriggio saremo a Tortoreto, questa sera a Torano, domani a Crognaleto”. Ha plaudito invece alla “qualità dell’iniziativa e del progetto che c’è dietro” il presidente Nuzzo, che ha anche rimarcato quanto sia indispensabile “avere un progetto preciso attorno al quale costruire: il momento economico è difficile, ma la Riccitelli dimostra che per fare bene contano anche le idee”.

Leave a Comment