"I lavoratori della Tercoop sono uguali a quelli della Team"

TERAMO – “Per me i lavoratori della Tercoop sono uguali a quelli della Team”. Risponde così il sindaco Maurizio Brucchi al presidente della cooperativa Leo Iachini, che ieri ha lanciato l’allarme sul rischio di licenziamento dei 28 dipendenti. A dimostrazione di quanto affermato, il sindaco cita un episodio che risale ad un anno fa. “Avevamo provato – ha raccontato il sindaco – a verificare se la gestione dei parcheggi poteva essere affidata alla Team, che avrebbe assunto a tempo indeterminato anche i lavoratori della Tercoop, ma, due giorni prima dell’accordo, Iachini si è tirato indietro”. Il sindaco aggiunge anche di non avere alcuna preclusione sula possibilità di una proroga per la gestione del servizio alla Tercoop. “L’ufficio legale – ha aggiunto il sindaco – sta valutando anche questa opzione. Intanto i dipendenti Tercoop sono stati formati come ausiliari del traffico”. Il mese di aprile e la scadenza della convenzione con la Tercoop si avvicinano. “E’ giusto rimarcare – ha detto ancora Brucchi – che stiamo portando avanti il nuovo piano parcheggi e che dovrà essere rivisto anche il rapporto tra strisce blu e strisce bianche, a favore dei residenti. Quindi, anche nell’ipotesi di una proroga, i termini della convenzione andrebbero rivisti”.  

Leave a Comment