Un torneo di calcio contro ogni forma di razzismo

TERAMO – Il campetto dello Smeraldo di via Maestri del lavoro ospita dal 26 settembre al 1° ottobre il primo “Torneo antirazzista”di calcio a 5. Un’iniziativa che si propone di superare le disuguaglianze e che secondo i suoi promotori, aderenti ad Azione antifascista di Teramo, vuole ribadire i valori della fratellanza e della cittadinanza universale. “Come mezzo per veicolare questi valori abbiamo scelto lo sport – si legge nel comunicato di presentazione dell’iniziativa – sia perché da sempre è strumento di partecipazione popolare e di emancipazione, sia perché ci piace correre dietro un pallone”. Obbligata anche la scelta del periodo; “Teramo d’estate si spopola, invece è nostro preciso obiettivo raggiungere con questo messaggio di solidarietà tutte le persone possibili”. Gli organizzatori, nel garantire che non avverranno disordini durante lo svolgimento del torneo e che non ci saranno motivi di preoccupazione a tutela dell’ordine pubblico, rende noto che nei prossimi giorni saranno comunicate anche le modalità di partecipazioni e gli aventi collaterali che verranno allestiti in occasione del torneo.

Leave a Comment