Lotto zero: ad ottobre la gara d'appalto per il secondo tratto

TERAMO – Va avanti il progetto “Traffico zero”. Il sindaco Maurizio Brucchi sta intensificando gli incontri con l’Anas per la realizzazione del secondo tratto del Lotto zero, un’opera da 5 milioni di euro. Secondo il programma dell’amministrazione comunale, tra circa 15 giorni potrebbero essere appaltati i lavori. Intanto stamattina l’assessore ai Lavori pubblici Giorgio Di Giovangiacomo sarà a Pescara per sottoscrivere, nella sede dell’assessorato ai Trasporti guidato da Giandonato Morra, la convenzione con cui la Regione si impegna a finanziare con circa un milione e mezzo di euro il progetto per la realizzazione delle rotonde che fanno parte del quarto lotto della strada dell’Università: Via San Marino-Via De Gasperi, zona Palascapriano e Colleparco. Proseguono inoltre i lavori per la realizzazione della maxi rotonda di via Arno e l’abbattimento del muro in via Po. “Il cantiere sta andando bene – afferma l’assessore Giorgio Di Giovangiacomo – tanto  che, se non ci saranno intoppi, prevediamo di terminare l’opera anche prima di maggio, data stabilita dal cronoprogramma. Noi vorremmo riuscirci già a febbraio. Abbiamo inoltre approvato il progetto esecutivo della strada via Arno-Villa Mosca”. Lo scopo del Comune sarà anche quello di sostituire i semafori con le rotonde nelle strade più trafficate, l’unico che resterà attivo sarà quello di via Flaiani che, per motivi tecnici, non può essere eliminato.

Leave a Comment