Un nuovo canile al carcere? Di Stefano: "Un'idea già bocciata"

TERAMO – Un canile a Castrogno? “Un’idea bocciata dal Comune da tempo”. La proposta lanciata ieri dall’assessore provinciale alle Politiche Sociali, Renato Rasicci, di un canile provinciale da far gestire all’istituto penitenziario non convince l’assessore comunale Rudy Di Stefano secondo cui si tratta di una proposta già formulata in passato (dal consigliere comunale delegato, Camillo De Remigis) e bocciata per problemi di spazio. “Il terreno all’epoca individuato a Castrogno non aveva requisiti adatti per ospitare un canile che deve rispettare parametri precisi”. “Il problema – spiega ancora Di Stefano – non è realizzare un nuovo canile, ma intensificare la lotta al randagismo ed evitare che gli animali approdino al canile. Saremmo felici se la Provincia potesse darci una mano a fare questo e avere un ruolo di coordinamento”. Nel ribadire l’adeguatezza delle strutture esistenti Di Stefano ha reso noto lo stanziamento di ulteriori 80mila euro per il canile di Carapollo. I fondi saranno impiegati per il rifacimento dell’asfalto e per l’adeguamento dei box e degli impianti elettrici.

Leave a Comment