Team, l'Idv vuole un comitato di vigilanza

TERAMo – Il segretario comunale dell’Idv, Marco Di Giovanni, interviene sulle nomine della Team da parte del sindaco e , definendole un “atto di arroganza politica”, annuncia di voler costituite un “Comitato etico” di vigilanza sulla gestione della municipalizzata. “Invitiamo tutti i teramani a seguire in prima persona, e da vicino, le vicende della Team – si legge nella nota del coordinamento cittadino dell’Idv – perché sono loro che con le loro risorse finanziano questa società”. Amareggiato si dichiara ancora Di Giovanni per le esternazioni del sindaco. “Sul Collegio sindacale appena nominato della Team – si legge nella nota – ha affermato che le forze di opposizione possono esercitare il loro controllo attraverso il loro rappresentante nominato nel collegio sindacale. Poiché il Collegio sindacale, è per legge, organo di controllo terzo, i suoi componenti al momento della nomina si spogliano di qualsiasi appartenenza politica, per esercitare le funzioni di legge, e per ottemperare la propria professionalità secondo legge e deontologia professionale. Il sindaco nel tentativo di mettere il “cappello” politico, anche sul Collegio sindacale, ha leso in maniera grave, l’autonomia, la professionalità e l’indipendenza di quello che è organo meramente tecnico e indipendente”.

Leave a Comment