Guardie, ladri e bunga bunga

TERAMO – Giornata piena, quella organizzata da Cineramnia per domani. Si parte al mattino, quando alle 9:30 ai ragazzi delle scuole elementari e medie sarà riservata la proiezione di “Diario di una schiappa”, di Thor Freudenthal. Protagonista del film è Greg, una specie di Gian Burrasca che non ama lo studio. Una pellicola per i più piccoli che però riserva soprese anche ai grandi. Nel pomeriggio (ore 16) si passa a un classico della commedia all’italiana con “Guardie e ladri” di Mario Monicelli, memorabile duello tra Aldo Fabrizi e Totò, ma soprattutto  fotografia di un’Italia che ha segnato l’immaginario collettivo. Nel tardo pomeriggio (18:30), arriva la teoria con “Lezioni di cinema”. In cattedra Massimiliano Bruno: sceneggiatore, attore, regista, nel curriculum di Bruno compaiono film di consumo che hanno fatto incassi da record, come “Notte prima degli esami” ed “Ex”. Nella lezione che terrà, Bruno spiegherà che cos’è una sceneggiatura e come se ne elabora una che possa avere fortuna. Ma sarà sempre Bruno, in serata, a farla da protagonista. Alle 21 sarà infatti proiettato il suo “Nessuno mi può giudicare”. Il film racconta la storia di una giovane madre e di suo figlio, ma anche il passaggio tra una vita di agiatezze e il lastrico. Non mancano, però, temi più sociali, come il razzismo, e aspetti satirici e parodistici  sull’Italia d’oggi, con tanto di coca-party a bordo yacht e bunga bunga. Dopo la proiezione, Massimiliano Bruno sarà di nuovo a disposizione del pubblico per rispondere a domande e soddisfare curiosità.

 

Leave a Comment