Brucchi: "Bene la differenziata, ora ricicliamo"

TERAMO – “Stiamo lavorando per diminuire la Tia entro il 2012”. Lo ha dichiarato il sindaco a margine di una conferenza stampa per replicare ai dubbi sollevati dal capogruppo dell’Idv in Consiglio regionale, Carlo Costantini, sulla destinazione dei rifiuti differenziati. “Se Costantini ha dei dubbi può scioglierli interpellando Legambiente – ha dichiarato il sindaco Maurizio Brucchi – visto che l’associazione ambientalista ha premiato Teramo tra i ‘Comuni Ricicloni’” . Intanto proprio per spingere sulla differenzata e iniziare a vedere ricadute positive sulla collettività, il sindaco Brucchi pensa a una nuova destinazione per l’area Terrabianca, sito inizialmente individuato per ospitare il biossiccatore. “Adesso non ci sono più i presupposti per insistere sul progetto della TeamTech – ha dichiarato il sindaco – quell’idea va accantonata. Il passo successivo è vedere gli sviluppi della discarica che dovrebbe riaprire a Grasciano e valutare l’ipotesi di implementare a Teramo, proprio in località Terrabianca, una piattaforma di riciclo del rifuto, uno step naturale e successivo ai risultati incoraggianti del porta a porta”.

Leave a Comment