Latitante si divertiva al bar con gli amici

SANT’EGIDIO – Era al bar con gli amici quando sono arrivati i carabinieri per un controllo: i suoi documenti lo hanno tradito e così i militari della stazione di Civitella Del Tronto hanno posto fine alla latitanza di Liviu Cioromila, romeno di 27 anni, su cui pendeva un ordine di arresto europeo emesso da un tribunale del suo Paese. Secondo quanto accertato dai militari, l’uomo nel periodo tra il giugno 2004 e il Capodanno 2005 si era reso protagonista non solo del furto di diverse autovetture a Galati, ma anche della tentata rapina ai danni di una donna, non riuscito per la pronta reazione della sua vittima, che comunque rimase ferita nell’aggressione. I giudici romeni l’avevano condannato a due anni e quattro mesi di reclusione ma non si riuscì ad eseguire l’arresto perchè Cioromila si rese irreperibile, rifugiandosi in Italia. L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Castrogno a disposizione delle autorità straniere.

 

 

 

 

 

Leave a Comment