Provincia, i sindacati proclamano lo stato d'agitazione

TERAMO – Lo stato di agitazione è stato proclamato dalle organizzazioni sindacali al termine di una caldissima assemblea dei dipendenti della Provincia convocata nella Sala Polifunzionale sulla nuova riorganizzazione degli uffici e servizi deliberata dalla Giunta. “Durante i lavori – si legge in una nota congiunta della Funzione Pubblica di Cgil, Cisl e Uil – è emerso un giudizio fortemente negativo sugli atti adottati sia nel merito che nel metodo”. A conclusione dell’assemblea, dopo la proclamazione dello stato di agitazione, i sindacati hanno chiesto al Prefetto la convocazione urgente delle parti “al fine di veder revocati tutte le delibere assunte in contrasto con le normative vigenti”.

Leave a Comment