Cineramnia si fa “Bellissima” con Visconti

TERAMO – Domani calendario più che mai ricco per Cineramnia. Si comincia con una pellicola per le scuole superiori, alle 9,30 con “This is england” di Shane Meadow, che racconta la guerra delle Falkland e l’Inghilterra "thatcheriana" di quegli anni attraverso gli occhi del dodicenne Shaun: razzismo, bullismo, violenza, adolescenti disturbati e disturbanti sono i temi del film. Dopo questa “escursione” inglese, nel pomeriggio, alle 17, si torna in Italia, con “Asse mediano” di Michele Mossa, documentario che ha per protagonisti la sopraelevata che congiunge le zone periferiche sud e nord di Cagliari (l’Asse mediano appunto) e Salvatore Mereu, che l’ha percorso ogni giorno, per un anno, per insegnare cinema nei quartieri difficili della città. Alle 18 l’incontro con Andrea Mossa e alle 18,30 il consueto appuntamento con “Lezioni di cinema”: la lezione sarà tenuta da Alessandra Guarino e tratterà della diffusione della ‘film literacy’ in Europa (progettare l’intervento culturale sul cinema nella scuola come parte della didattica e per la valorizzazione del legame fra la sala e il territorio). Alle 21 sarà presentato il progetto “Piccolo Cinema Sant’Anna”, con interventi di Marcello Foti, direttore generale della Scuola Nazionale di Cinema, e Antonia Grimaldi, vicedirettore del Giffoni Film Festival; parteciperanno alla serata, Mauro Di Dalmazio, assessore al Turismo della Regione Abruzzo, Maurizio Brucchi, sindaco di Teramo, Enrica Salvatore, vicepresidente della Fondazione Tercas, e Roberto Zilli, rappresentante dell’ASP. Alle 22 sarà la volta dei “Provini celebri della Scuola Nazionale di Cinema” e, non appena concluso questo spazio, verrà proiettato “Bellissima” di Luchino Visconti.

 

Leave a Comment