L'assessore Luzii fuori dalla Giunta?

TERAMO – L’assessore alle Politiche comunitarie Giovanni Luzii passerà indenne la scure del rimpasto di Giunta? La domanda è quanto mai attuale, sia per l’avvicinarsi della famosa “verifica di metà mandato” che il sindaco Maurizio Brucchi intende effettuare, sia perché anche nell’odierno Consiglio comunale c’è chi è tornato a girare il dito nella piaga di un assessorato a cui vengono destinate risorse troppo esigue. La stoccata è arrivata da Milton Di Sabatino (Udt), che ha ricordato le promesse non mantenute da parte di questo assessorato, relegato ad occuparsi praticamente solo di bandi europei e non sempre con buoni risultati. Di Sabatino ha lasciato intendere, tra le righe, che, se non ci sono i fondi da destinare a questo assessorato, allora sarebbe meglio eliminarlo. Un po’ vaga la risposta del primo cittadino: “Sono certo che entro la fine della legislatura ci darà dei frutti”, ha detto il sindaco, specificando, in seconda battuta, che si riferiva all’assessorato e non direttamente all’assessore. La decisione finale forse scaturirà dal conclave, fissato per il 7 e 8 ottobre, a cui è stato invitato anche il Governatore Gianni Chiodi e a cui parteciperanno, oltre ai membri della Giunta Brucchi, anche il neopresidente della Team Fernando Cantagalli, gli assessori regionali Paolo Gatti e Giandonato Morra e il capogruppo del Pdl in Consiglio regionale Lanfranco Venturoni.  

Leave a Comment