Handball, la Teknoelettronica riparte da Fasano

TERAMO – Riparte da Fasano la quarta stagione consecutiva della Teknoelettronica Teramo in Serie A Elite. Domani alle 19, la squadra di Marcello Fonti scende in campo alla Palestra Zizzi su uno dei terreni meno violati della Serie A, contro una formazione accreditata come tra le pretendenti alla vittoria finale del campionato e protagonista di un pre-campionato di ottimi risultati. Quella di domani sarà una Teknoelettronica rinnovata nello spirito e in alcuni ruoli, primo fra tutti quello del portiere e con un nuovo mancino, il serbo Dalibor Djordjievic, che torna sulla scena italiana a due anni di distanza dall’impresa Secchia. La novità più importante è perrò quella dei giovani, tanti e agguerriti che hanno dimostrato in questo primo scorcio di stagione di maritare la fiducia del loro tecnico. Il primo impegno vede la squadra al completo, fatta eccezione per Massimiliano Corrado, alle prese con il recupero di condizione. La formula del campionato di quest’anno prevede, con la partecipazione di 12 squadre, due retrocessioni dirette in A1 e la partecipazione ai play-off scudetto per le formazioni classificatesi dal primo all’ottavo posto; salvezza diretta per quella al nono e decimo posto. Ecco il programma completo del primo turno, ricordando che il primo anticipo televisivo (quest’anno Raisport manderà in onda una partita in diretta il venerdì alle ore 18:00) è Conversano-Ancona (arbitri Mondin-Cropanise).

Fasano-Teknoelettronica Teramo (Bassi-Scisci)

Bozen-Pressano (Iaconello-Iaconello)

Noci-Trieste (Boscia-Pietraforte)

Mezzocorona-Ambra (Di Domenico-Fornasier)

Bologna-Brixen (Tanasescu-Zappaterreno)

Leave a Comment