Il nuovo ponte sul Tronto adesso è realtà

MARTINSICURO – Taglio del nastro sabato prossimo per il nuovo ponte sul fiume Tronto, tra San Benedetto e Martinsicuro. Realizzata dalla Provincia di Teramo e di proprietà dell’Autorità di bacino del Tronto, sarà inaugurata dai Governatori della due Regioni, Abruzzo e Marche, Gianni Chiodi e Gian Mario Spacca. A fare gli onori di casa il presidente dell’Autorità di Bacino, l’assessore regionale Antonio Canzian, il presidente delle due Province, Valter Catarra e Piero Celani, oltre ai sindaci dei comuni del comprensorio a cavallo tra le due regioni. «Il ponte fa parte del più ampio programma di messa in sicurezza idraulica del tratto terminale del fiume Tronto – spiega l’assessore provinciale ai Lavori pubblici, Elicio Romandini -, oggetto di uno specifico accordo siglato il 23 novembre 2007 tra l’Autorità di Bacino, le regioni Abruzzo e Marche, le Province di Teramo e di Ascoli Piceno. Considerata la complessità dell’intervento occorre sottolineare l’impegno dei tecnici provinciali e dell’impresa, l’Ati teramana Socabi-Bassino-Fimav, per la tempestività con la quale è stata realizzata l’opera». Costato circa 9 milioni di euro,  il ponte si presenta con una struttura a quattro campate in curva di 186 metri con una piattaforma stradale larga 16 metri, tale da contenere le due corsie per i sensi di marcia e di una banchina ad uso pedonale ed una ad uso ciclabile. Unitamente alla realizzazione del ponte, sul lato abruzzese è stato eliminato il pericoloso incrocio stradale tra la Statale 16 Adriatica e la strada provinciale numero 1 “Bonifica del Tronto”, realizzando una rotatoria che ha migliorato la sicurezza stradale e la capacità di deflusso della circolazione. Dopo l’apertura al traffico del nuovo ponte, si procederà alla demolizione del ponte attuale.

Leave a Comment