Bigiotteria e articoli di cosmesi illegali, maxi-sequestro da 50 mila euro

TERAMO – Nel corso di una serie di controlli effettuati dalle fiamme gialle di Teramo in alcuni punti vendita della costa teramana sono stati sequestrati circa 16mila prodotti di cosmesi e bigiotteria senza i necessari requisiti di identificazione previsti dalla legge. Gli uomini della Guardia di Finanza hanno controllato 5 punti vendita distribuiti tra Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Mosciano e Giulianova. Tutta la merce sequestrata, per un valore di 50mila euro, era senza etichetta recante la composizione dei materiali o indicazione sull’origine, inoltre le indicazioni presenti non erano in lingua italiana. “La legislazione Italiana a tutela dei consumatori stabilisce che i prodotti destinati al consumo devono avere etichette che consentono in maniera chiara e precisa la individuazione dei prodotti e la composizione degli stessi – si legge in un comunicato diffuso dalle fiamme gialle – al fine di tutelare il consumatore da eventuali frodi o danni alla salute. L’operazione di servizio che è tutt’ora in corso, ha interessato anche altre regioni italiane ove saranno sequestrati e ritirati dal commercio altre confezioni di prodotti irregolari”.

Leave a Comment