Un teramano alla presidenza del Corecom italiano

TERAMO – Ambitissimo riconoscimento per il teramano presidente del Corecom Abruzzo, Filippo Lucci, nominato oggi presidente nazionale dei Corecom. La nomina è arrivata in seguito alle dimissioni rassegnate da Francesco Soro, presidente nazionale del Lazio che è andato a ricoprire la presidenza della Commissione dell’Autority delle Poste. Lucci, con 16 preferenze su 21, ha battuto gli altri due candidati alla presidenza: Paolo Francia del Friuli Venezia Giulia e Silvia Gulisano della Calabria. Si tratta di una carica che rende onore all’Abruzzo, che per la prima volta guida il coordinamento nazionale dei Corecom, e anche al giovane Filippo Lucci, che a soli 31 anni è anche il più giovane dei presidenti in carica per questo ruolo. Filippo Lucci rimarrà in carica 18 mesi. Plauso e viva soddisfazione per la nomina di Filippo Lucci arriva anche dal Governatore d’Abruzzo, Gianni Chiodi e dal presidente del consiglio regionale, Nazario Pagano.

 

Leave a Comment