Il Teramo ad Agnone per continuare la corsa

TERAMO- La capolista Teramo in trasferta ad Agnone. Roberto Cappellacci ha detto che "Il piglio con il quale affrontiamo la gara con l’Agnonese dovrà essere quello di Jesi, al di là del risultato. Agnone è stato di per sé sempre un campo difficile. Rientreranno alcuni giocatori importanti che aumentano le nostre difficoltà. E’ una formazione da annoverare nell’altra classifica, anche se ha avuto un rendiment6o altalenante. Se troverà più continuità con l’organico a disposizione sarà squadra di grosso livello. Fisicamente e psicologicamente siamo pronti per affrontare l’importante match".

Il San Nicolò ospita l’Isernia. Di certo prenderà con le molle questo confronto, ha dal canto suo intenzione di continuare a fare punti per sfruttare al meglio i due turni consecutivi tra le mura amiche. Il tecnico Calabrese che ha a disposizione tutti gli effettivi, sa benissimo che sono da evitare distrazioni contro questa formazione e per questo ha preteso ulteriore impegno negli allenamenti settimanali in vista di questa partita da non sbagliare. Molti in questi giorni parlano del derby del sei novembre contro il Teramo.

CLASSIFICA: Teramo 20, Ancona 1905 19, Vis Pesaro 17, Civitanovese 16, Atletico Trivento 15, San Nicolò 14, Isernia e Recanatese 13, Riccione 11, Olympia Agnonese e Sambenedettese 10, Santegidiese 8, Luco Canistro 7, Jesina 6, Atessa Val di Sangro e Renato Curi Angolana 5, Miglianico 3, Real Rimini 2.

Prossimo turno 9a giornata d’andata di domenica 30 ottobre 2011 ore 14:30:Jesina-Renato Curi Angolana; Luco Canistro-Riccione ; Miglianico-Civitanovese ; Olympia Agnonese-Teramo; Real Rimini-Santegidiese; Recanatese-Ancona 1905 (senza la presenza del pubblico ospite) ; Sambenedettese-Atessa Val di Sangro; San Nicolò-Isernia; Vis Pesaro-Atletico Trivento.

CLASSIFICA CANNONIERI: Luis Federico Arcamone del Teramo con 8 reti.Buonocore del Riccione con 7 gol. Masini del Teramo con 6 reti. Aquaro dell’Atletico Trivento, Bellucci della Vis Pesaro e Pazzi della Samb con 5 centri. Arce del San Nicolò, D’Ambrosio dell’Olympia Agnonese, Galli e Rizzi della Santegidiese, Genchi dell’Ancona 1905 e Stefanelli del Riccione con 4 reti ciascuno. Ambrosini dell’Ancona 1905, Bonaventura della Civitanovese, Covelli dell’Isernia, Di Camillo dell’Atessa Val di Sangro, Gabrielloni della Jesina, D’Ippolito della Santegidiese, Lalli del San Nicolò, Marchetti della Recanatese, Parmigiani della Renato Curi Angolana e Zonghetti della Vis Pesaro con 3 gol a testa.

Leave a Comment