La "suina" non fa più paura: c'è il vaccino

TERAMO – Inizia domani la campagna per la vaccinazione antinfluenzale. La Asl ha distribuito in provincia circa 52 mila vaccini, 2 mila in più rispetto allo scorso anno. Tra i vari ceppi inseriti nel vaccino c’è anche quello contro la famigerata suina, ovvero il virus H1n1. Un virus che orami non fa più paura. “Sono passati due anni – spiega il dottor Antonio Parogna, responsabile del servizio Igiene ed epidemiologia della Asl di Terano – da quando questo virus ha fatto la sua comparsa, all’inizio si è creato qualche allarmismo, che adesso è rientrato. La cosiddetta suina viene trattata come una normale influenza”.  Come sempre la vaccinazione è consigliata soprattutto agli ultrasessantaconquenni e ai malati cronici. “Per queste categorie – aggiunge Parogna – la vaccinazione è gratuita e si può fare sia recandosi dal proprio medico di base sia nelle strutture della Asl distribuite in tutto il territorio provinciale”. La consegna dei vaccini è regolarmente avvenuta e, da domani, gli ambulatori dei medici di base e dei pediatri saranno già attrezzati per somministrare il vaccino. “Abbiamo voluto evitare sprechi – conclude Parogna – quindi al momento ci siamo dotati di un numero di vaccini che ci sembrava necessario, ma se ne occorreranno di più la ditta distributrice ci distribuirà quelli mancanti in tempo utile”.

 

Leave a Comment