Venturoni: "Il nuovo ospedale a Giulianova si farà"

TERAMO – Si dichiara in aperta polemica con i consiglieri regionali del Pd, Claudio Ruffini e Giuseppe Di Luca, il capogruppo del Pdl in Consiglio regionale, Lanfranco Venturoni, intervenuto nel corso di una conferenza stampa per ribadire che i soldi necessari alla costruzione dell’ospedale nuovo di Giulianova ci sono e che l’ok alla nuova struttura arriverà non appena la Regione presenterà il progetto al Ministero della Salute. E il progetto, per Venturoni, approderà sui tavoli romani entro la fine dell’anno. Il capogruppo definisce "ingiustificati" gli allarmismi scatenati dal centro-sinistra sul blocco dei fondi stanziati per quest’anno dal governo destinati all’articolo 20 (quello che assegna ogni anno fondi per l’edilizia sanitaria). "I fondi accantonati negli anni (circa 230milioni di euro) e le somme che ci provengono dalla dismissione dei vecchi ospedali (ulteriori 150milioni di euro) ci consentono di avere la copertura sufficente a completare i nuovi ospedali come quello in programma a Giulianova, a Vasto, a Sulmona e a Lanciano". La somma necessaria per il presidio giuliese, secondo l’assessore che non esclude l’ipotesi di un project financing, ammonta a circa 70 milioni euro. "Il centrosinistra – accusa l’assessore Venturoni – ha lasciato una situazione devastante nella sanità e adesso, a risultati ottenuti dalla Giunta di centrodestra, si attribuisce i meriti. I primi fondi per l’ospedale di Giulianova – spiega Venturoni – furono asseganti nel 1995 dalla Giunta regionale Falconio. All’epoca del governo Del Turco, Ruffini deliberò per la ristrutturazione del vecchio ospedale. Con che coraggio adesso ci accusa di essere fermi sulla costruzione del nuovo ospedale?"

Leave a Comment