L'ospedale di Sant'Omero studiato dai tedeschi

TERAMO – Gli universitari tedeschi studiano l’ospedale di Sant’Omero. Mercoledì pomeriggio una delegazione di 30 universitari del Politecnico di Osnabruek, che frequentano il corso di Economia aziendale e gestione del Sistema sanitario e degli Enti ospedalieri, accompagnati dal professor Massimo Pizzingrilli, titolare dei corsi di Lingua e cultura Italiana, e Responsabile dei Rapporti con le Università Italiane, visiterà il presidio Ospedaliero di Sant’Omero, considerato un modello da studiare per comprendere meglio la sanità italiana. La scelta è caduta sul nosocomio della provincia di Teramo, per la sua struttura e valenza territoriale, conforme ai parametri Europei e allo stesso tempo rispondente alle esigenze, caratteristiche e risorse nazionali e locali. L’interesse degli studenti tedeschi è concentrato anche sull’organizzazione e distribuzione dei posti riservati ai degenti, sulla definizione del fabbisogno delle risorse infermieristiche, del personale di supporto, del personale sanitario della riabilitazione, della gestione dei reparti, del rifornimento dei medicamenti, dell’organizzazione alberghiera.    

 

Leave a Comment