Nasce uno sportello Codacons a Teramo

TERAMO – Nasce anche Teramo una sede del Codacons, il coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori, strutturato in una equipe di esperti legali a disposizione per tutte le “micro-controversie del cittadino”. “Molto spesso rivalersi diventa troppo oneroso e si lascia correre” spiega Laura Muscianese, coordinatrice provinciale del Codacons che cita un esempio su tutti, i problemi legati ai contratti di telefonia. “Per disattivare un servizio – dichiara la responsabile dello sportello – viene richiesto in bolletta un costo di 60euro. Una cifra non dovuta secondo il decreto Bersani ma per un utente rivolgersi a un avvocato è più costoso del rimborso stesso. Per cui è più facile chiudere un occhio. Il Codacons interviene proprio in casi come questo, e procede con i suoi legali a tutelare gli associati o ad attivare procedure di conciliazione attraverso il Corecom con il quale abbiamo un rapporto privilegiato”. Per l’adesione è necessaria una tessera associativa che ha un costo di 50 euro annuali. Lo sportello del Codacons (già presente nelle altre province abruzzesi) sarà operativo a Teramo a partire dal 9 novembre tutti i mercoledì dalle 15 alle 17 in via Oberdan 47.

Leave a Comment