Droga nell'officina e piante di marijuana a casa

TERAMO – I carabineri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Teramo hanno arrestato due giovani teramani per detenzione a fini di spaccio  di sostanze stupefacenti, trovandoli in possesso di quasi un chilo di hashish e marijuana. I militari hanno fatto irruzione in una officina in via Acquaviva, dove c’erano il proprietario L.D.N., di 36 anni e un amico, M.F. (29), trovandoli in possesso di quasi un etto di hashish, 12 di marijuana e 1.500 euro in contanti. La sorpresa è arrivata dalla perquisizione dell’abitazione di M.F.: all’interno del garage e di un fondaco c’era una vera e propria serra dove il giovane coltivava 8 piante di marijuana, nascondeva 366 grammi di semi in essiccazione, quasi tre etti di hashish, oltre a concimi specifici e materiale per il confezionamento con tanto di bilancia di precisione. Altra piccola quantità di marijuana era nascosta sotto il letto. Entrambi sono stati arrestati e rinchiusi nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato.

 

 

 

 

 

Leave a Comment