Botte da orbi tra bodyguard e zingari

GIULIANOVA – Botte da orbi la scorsa notte dinanzi a un noto locale da ballo di Giulianova. Una rissa è scoppiata tra i buttafuori del locale e alcuni cittadini di origini rom che sono venuti alle mani al diniego dei primi di farli entrare, senza giustificato motivo, all’interno della discoteca. Tutto sarebbe cominciato quando uno dei giovani zingari, mentre protestava perchè non gli veniva permesso di entrare roteando minacciosamente un oggetto metallico, veniva colpito allo zigomo con un manganello retrattile che uno dei bodyguard impugnava, riportando una ferita lacero-contusa giudicata guaribile in otto giorni. E’ stato il segnale che ha fatto scatenare dapprima un fitto lancio di oggetti contro i buttafuori e la discoteca, poi una vera e propria scazzottata con il rinforzo di altri body-guard e altri zingari. Sembra che all’improvviso sia comparso anche un coltello, che però per fortuna nessuno ha usato. Per sedare la rissa alla quale hanno preso parte non meno di una quindicina di persone, sono dovuti intervenire in forze i carabinieri della locale compagnia, pattuglie della Polizia stradale e della Guardia di Finanza. Il tutto è accaduto sotto l’occhio di una telecamera. Dall’analisi delle immagini adesso si risalirà alle identità dei protagonisti e non mancheranno le denunce.

 

 

Leave a Comment