La scuola edile presenta nuovi servizi e percorsi di formazione

TERAMO – Una offerta formativa più ampia ed articolata, nuovi servizi on line per le imprese ed i lavoratori, progetti innovativi che coinvolgono l’Inail e l’Asl provinciali e la Facoltà di Scienze della Comunicazione di Teramo. Sono queste le novità del nuovo Piano dell’Offerta Formativa della Scuola Edile – Efse della provincia di Teramo presentato ieri e con il quale si intende potenziare la formazione p ed i servizi gratuiti alle imprese di natura consulenziale, ed aprirsi ancora di più alle istituzioni del territorio, per costruire una rete virtuosa con gli enti che si occupano di formazione e sicurezza sul lavoro. Ai percorsi formativi tradizionali, con 28 corsi di formazione, si aggiungono quelli previsti dal progetto Formedil “16 Ore” M.I.C.S. (acronimo di Moduli Integrati per Costruire in Sicurezza), che spazia dalla formazione destinata ai nuovi ingressi nel settore per coloro privi di esperienza (16 Ore Prima), a quella per i lavoratori incaricati dell’uso di attrezzature e macchinari (16 Ore Attrezzature), fino a quella per preposti e dirigenti (16 Ore Preposti e Dirigenti). Il programma mira ad allineare le competenze del settore edile nazionale a quelle europee. L’avvio di questa nuova fase dell’attività formativa si concluderà a fine febbraio, con la partecipazione ai corsi di 300 lavoratori. Tra i servizi presentati spicca quello di consulenza tecnica nei cantieri in materia di sicurezza che consente di beneficiare di un supporto consulenziale gratuito, il quale offre soluzioni tecniche ed organizzative da adottare in cantiere, nell’ottica di migliorare la tutela della Salute sul lavoro. L’intervento del tecnico, già richiesto da numerose imprese, permette di individuare, rimuovendole, eventuali criticità rilevate in cantiere e, pertanto, si configura come un’importante attività di prevenzione la cui rilevanza ha trovato ampio e concreto apprezzamento da parte dell’Inail e della Asl. Le imprese potranno beneficiare del servizio non soltanto in corso d’opera, ma già al momento dell’apertura di un nuovo cantiere. Altro elemento di novità è rappresentato dal nuovo sito dell’ente, www.efseteramo.it. Si tratta di un prezioso strumento, a carattere informativo e, soprattutto, operativo. Infatti, con un semplice click, le imprese possono richiedere la visita di tecnico della Scuola Edile per visionare il cantiere, oppure prenotare uno dei corsi inseriti nel calendario.

Leave a Comment