Attentato al gip: "Una riunione del Csm e dei ministri“

TERAMO – Magistratura indipendente, alla luce dell’attentato subito dal gip di Teramo, Marina Tommolini, chiede che venga convocata una seduta straordinaria del Consiglio superiore della magistratura alla presenza dei ministri della Giustizia e dell’Interno. «Non possiamo limitarci – spiega Cosimo Maria Ferri, segretario generale di Magistratura Indipendente – a messaggi di solidarietà e a dichiarazioni di indignazione ma è il momento di
assumere decisioni concrete. Istituzioni, politica e magistratura, nel rispetto delle rispettive competenze e attribuzioni, devono dare una risposta forte e decisa e fare quadrato attorno a questi ed altri magistrati che ogni giorno svolgono il proprio mestiere in condizioni difficili mettendo a rischio la propria vita e i propri affetti». I magistrati denunciano un clima di tensione, soprattutto alla luce di altri episodi gravi come quello di Martinsicuro dove sono state bruciate le auto del gip e del maresciallo del reparto operativo di Teramo, accaduti a Palermo, Velletri e Napoli negli ultimi giorni: tutti hanno avuto come bersaglio i magistrati.

 

 

 

 

Leave a Comment