Michelle Hunziker a Teramo scopre li "tajulin e faciul"

TERAMO – Michelle Hunziker scopre a Teramo li “tajuline e fasciule”. La celebre attrice, arrivata in città per una tappa del tour “Mi scappa da ridere”, che ha fatto il tutto esaurito, si è lasciata conquistare dalla cucina teramana, concedendosi un bel piatto di taglioni e fagioli alle 23,30, subito dopo il suo spettacolo. “Michelle – spiega Marcello Schillaci, della Cantina di Porta romana – è stata molto gentile e disponibile, addirittura ha chiesto lei di fare le fotografie. L’attrice, che è vegetariana, ha apprezzato moltissimo il piatto che le ho proposto ed è venuta anche in cucina per apprenderne la preparazione: è rimasta molto colpita dalla varietà di erbette ed odori che noi inseriamo nelle nostre preparazioni, tanto che mi ha confessato che, in futuro, anche lei vorrebbe avere un piccolo orto in casa sua”. Schillaci ha preso allora la palla al balzo e ha raccontato alla bellissima attrice anche la ricetta e la storia delle Virtù teramane, invitandola a tornare per assaggiare questo piatto tipico. E stamattina, a pranzo, il cantiniere più famoso di Teramo ha vuto l’onore di ricevere anche la visita di Beppe Fiorello, che era stato all’Università per un incontro dal titolo "Vino e giovani", per educare le nuove generazioni al corretto utilizzo delle sostanze alcoliche. Anche l’attore ha gradito moltissimo il piatto proposto da Schillaci, i seplicissimi tagliolini e fagioli. "Una semplicità – commenta Schillaci – che oggi colpisce molto chi è abituato a grandi alberghi e a cucine forse un po’ troppo standardizzate. E’ per questo che la tradizione teramana va tutelata e fatta conoscere anche al di fuori dei confini regionali".

Leave a Comment