Nuovo stop per il Lotto zero

TERAMO – Ancora guai per il Lotto zero. Il cantiere più tormentato della storia teramana subisce un altro stop. Proprio mentre la ditta che si è aggiudicata i lavori per il secondo tratto, Teramo centro-Cona, era pronta a partire con il maxi cantiere da 6 milioni di euro, il Tar ha bloccato tutto. Il tribunale amministrativo ha infatti deciso di accogliere il ricorso presentato dall’ Ati (associazione temporanea di imprese)  Porcinari srl, Masci Giovane figli Snc, Macinati Giovanni, Gianforte Remo contro l’Anas e la Mar Appalti di Penne, la ditta a cui erano stati affidati i lavori. Risultato: una nuova sospensiva che contesta l’esclusione dell’Ati, per motivi formali, dalla gara. Quest’ennesima tegola che si è abbattuta sul Lotto zero, dopo lo stop dei lavori per lo svincolo della Gammarana, rischia di far tramontare il sogno del sindaco Maurizio Brucchi di aprire il secondo tratto, non solo entro luglio, cosa ormai improbabile, ma anche entro il 2012.

Leave a Comment