Rapine in autostrada, arrestato uno dei membri della banda

TERAMO – Rapinavano le aree di servizio dell’A/14 della tratta da Bari sino a Tortoreto, qui l’area di servizio è stata più volte nel mirino dei malviventi. Ieri sera la Polizia Stradale di Bari, nell’ambito di un’attività d’indagine da tempo avviata in sinergia con la Questura di Teramo e delle altre province interessate da questi reati, ha arrestato in flagranza un uomo di Foggia, componente di un gruppo di malviventi che da alcuni mesi sono oggetto di investigazioni. La tecnica usata è sempre la stessa: si forzano le porte di ingresso dei distributori di carburante utilizzati come veri e propri bancomat, alla presenza dei titolari, spesso malmenati. Nella notte scorsa altri due uomini due uomini coperti da un passamontagna armati sono stati sorpresi dagli agenti della Stradale nell’area di servizio “Ofanto nord”, nel comune di Cerignola (Fg). Alla vista dei poliziotti che gli hanno intimato di fermarsi, i due sono fuggiti e, al termine dell’inseguimento, G.I. di 37 anni è stato arrestato. L’attività d’indagine prosegue per sgominare la banda composta, oltre che da uomini, anche da alcune donne.

Leave a Comment