Restyling per lo scalo ferroviario di Giulianova

TERAMO – Il Comune di Giulianova getta le basi di una nuova collaborazione con le Ferrovie dello Stato nel corso di un incontro avvenuto ieri in Comune tra il sindaco Francesco Mastromauro, affiancato dall’assessore ai Lavori pubblici Roberto Mastrilli, e Luciano Frittelli, direttore territoriale di produzione di RFI Ancona. Le questioni riguardanti lo scalo ferroviario. Gli interventi previsti per lo scalo ferroviario riguardano nello specifico un progetto per l’abbattimento delle barriere architettoniche, un ascensore per disabili, la riqualificazione degli immobili di proprietà delle Ferrovie e loro valorizzazione, la riqualificazione del parcheggio sito nell’area interna dello scalo, con eventuale sua gestione affidata al Comune, e, ancora, la riparazione dell’orologio collocato sulla parte frontale della stazione. “Ma la fattiva collaborazione tra Comune e RFI – ha dichiarato Mastromauro -riguarda anche la situazione dei ponti ferroviari sul Tordino e sul Salinello, tanto è vero che ho chiesto al direttore Frittelli ed ai suoi collaboratori di rimanere all’incontro con i sindaci e con gli altri amministratori intervenuti al tavolo politico-tecnico sulla messa in sicurezza dei due fiumi. Occorre buona volontà e senso di responsabilità di tutti per affrontare i problemi”.

 

Leave a Comment