La Tekno saluta il 2011 ricevendo la sorpresa Pressano

TERAMO, 9 DIC – E’ la matricola-sorpresa Pressano la formazione che domani (ore 19) scende al PalaGiorgioBinchi per affrontare la Teknoelettronica. E’ l’ultima partita casalinga del 2011 per Teramo, reduce dalla sfortunata trasferta di Trieste, dove ha perso con il minimo scarto, raccogliendo la seconda sconfitta consecutiva dopo quella interna con Brixen. I biancorossi di Marcello Fonti cercano dunque il riscatto ma trovato sulla loro strada una squadra in serie positiva da sei turni, attualmente secondo forza del campionato di Elite, seppur in condivisione con il Trieste. La squadra di Ghedin – che torna a Teramo assieme a Paulo Silva dopo due anni dalle sfide dei play-out con Secchia – gioca una pallamano veloce, dinamica, con un team che, ance se poco esperto di Elite, è giovane e voglioso. Gli spettatori del PalaGiorgioBinchi dunque si possono preparare a una gara interessante e dall’esito incerto. I biancorossi, che lamentano le indisponibilità di Angeletti e Cordoni, non nascondono l’obiettivo di restare agganciati al treno play-off, al limite dell’ottavo posto, ma per farlo devono fare punti contro Pressano e nella prossima trasferta sul campo della Dorica Ancona. Il campionato poi si fermerà fino al 21 gennaio (in programma Tekno-Fasano), con la parentesi del week-end che i teramani giocheranno ad Enna il 14 e 15 gennaio: in palio, nel doppio incontro andata/ritorno ci sarà l’accesso alla Final Four di Coppa Italia. Teknoelettronica-Pressano è stata affidata alla direzione arbitrale dei conversanesi Bassi e Scisci.
Ecco il programma delle partite della penultima di andata:
Bozen-Mezzocorona (Alperan-Scevola)
Teknoelettronica-Pressano (Bassi-Scisci)
Conversano-Brixen (Tanasescu-Zappaterreno)
Fasano-Dorica Ancona (oggi, ore 19:30 anticipo Raisport1, Di Domenico-Fornasier)
Bologna-Trieste (Iaconello-Iaconello)
Noci-Ambra (Boscia-Pietraforte)

 

 

 

 

Leave a Comment