Mistero sull'aggressione di un teramano: è grave

TERAMO – E’ mistero sull’aggressione di un teramano di 44 anni, la scorsa notte alle 3 davanti alla stazione ferroviaria di Alba Adriatica. Secondo quanto ricostruito sommariamente dai carabinieri della Compagnia albense, a picchiare selvaggiamente il 44enne sarebbe stato un gruppo di stranieri, probabilmente romeni, per motivi ancora oscuri. L’uomo, trasportato all’ospedale di Sant’Omero, e’ stato poi trasferito d’urgenza a quello di Lanciano. Le sue condizioni sono gravi e la prognosi iniziale stabilita dai medici è di 30 giorni. Il quarantaquattrenne ha subito pesanti lesioni al volto per cui, con ogni probabilita’, dovrà subire un’operazione maxillofacciale.

 

 

 

 

 

 

Leave a Comment