Il Teramo ospita l'Atessa

TERAMO-Il Teramo ospita l’Atessa disputando così la terza gara nel giro di sette giorni. I biancorossi hanno “rallentato” il passo pareggiando a Riccione dove era andato sotto di due reti nei minuti di recupero grazie ad un gol del solito Masini (a segno per l’8a Giornata consecutiva) capocannoniere (con 14 reti) e con Petrella. La squadra di Cappelllaci dunque ha salvato l’imbattibilità portando la sua striscia positiva a 15 risultati utili consecutivi ma interrompe un filotto esterno dove era a punteggio pieno con 7 successi su 7 partite. Del mezzo passo falso teramano ne ha approfittato riportandosi a -6 in classifica, l’Ancona (al 4° risultato utile consecutivo). Il Teramo affronterà la squadra dorica domenica prossima in terra marchigiana.Formazione che non subirà varianti. Arcamone che avrebbe potuto avere spazio a Riccione era stato costretto a restare a casa per un attacco febbrile,torna a disposizione, ma Bucchi e Masini in questo momento rappresentato un tandem d’attacco micidiale per cui non c’è spazio per alternative ai due. Petrella potrebbe giocare dall’inizio, ma si tratta di normale routine per cercare di accontentare tutta la rosa perché Cappellacci mira ad avere uno spogliatoio compatto e sereno. Il programma. Civitanovese-Riccione,Isernia-Ancona,Jesina-Olympia Agnonese, Miglianico-San Nicolò, Real Rimini- Recanatese, Renato Curi A.-Atl. Trivento, Sambenedettese-Luco Canistro, Santegidiese-Vis Pesaro, Teramo-Atessa Val di Sangro.

 

Leave a Comment