Maxi concorso: Pd presenta interrogazione urgente

TERAMO – Dopo la diffida presentata dai Cgil e Uil anche il capogruppo del Pd Giovanni Cavallari esprime dubbi sullo svolgimento del maxi concorso per Istruttore amministrativo. Oggi, durante il Question time, Cavallari presenterà un’interrogazione urgente per fare chiarezza su un punto che potrebbe impedire la reale assunzione dei tre candidati che risulteranno vincitori della selezione. Cavallari richiama il Decreto legislativo  198 del 2006, ossia il “Codice delle pari opportunità tra uomo e donna” e in particolare cita l’articolo 48, che prevede che i Comuni, sentite le organizzazioni sindacali e il Comitato unico di Garanzia, predispongano piani di azione triennali allo scopo di rimuovere gli ostacoli che di fatto impediscono la piena realizzazione di pari opportunità nel lavoro tra uomini e donne. Secondo Cavallari “in caso di mancata applicazione del Piano esiste il divieto per l’Ente di assumere nuovo personale, compreso quello appartenente alle categorie protette”. Quindi Cavallari presenterà l’interrogazione per chiarire se il Comune abbia provveduto all’adozione del Piano e, in caso contrario, se l’Amministrazione intenda comunque procedere all’assunzione a tempo determinato dei vincitori del concorso, e se, infine, quindi, intenda non considerare tale divieto, “posto a garanzia di diritti e libertà fondamentali”, conclude Cavallari.  

 

 

 

Leave a Comment