Aumenti Irpef: malumori in maggioranza

TERAMO – Tutto deciso sull’aumento dell’addizionale Irpef? Secondo alcuni consiglieri di maggioranza no. In attesa del Consiglio comunale di dopodomani l’atmosfera si fa calda, perché la novità non piace ad alcuni consiglieri, che hanno chiesto di rivedere, in maniera più equa, gli incrementi. In particolare alcuni consiglieri della Lista civica e alcuni “gattiani” non avrebbero digerito l’idea di un aumento, ossia del passaggio dallo 0,5 allo 0,8%, uguale per tutti. C’è anche chi, come l’assessore al Bilancio Alfonso Di Sabatino Martina, ha provato a fare i conti con l’ipotesi di un’Irpef “scaglionata” in base alle fasce di reddito: ne sarebbero risultate delle perdite troppo ingenti per le casse comunali, che avrebbero dovuto fare a meno di 700 mila euro circa. Dal consigliere della lista “Al centro per Teramo” Roberto Canzio è arrivata la proposta di non aumentare l’Irpef solo per la fascia di reddito più debole, ossia quella fino 15 mila euro. Un’idea che non è passata in Commissione Bilancio. L’ultima parola spetta comunque al Consiglio comunale.

Leave a Comment