Turismo religioso: crescono le presenze in Abruzzo

TERAMO – Cresce l’interesse per il turismo religioso in Abruzzo. Secondo i dati di Abruzzo promozione turismo, che ha rilevato il gradimento del progetto “Culto e cultura in Abruzzo, il cammino di San Tommaso”, nel 2010 c’è stato un aumento della durata dei pernottamenti. Il progetto coinvolge 19 Comuni, le quattro Province e tutte le diocesi abruzzesi. In Abruzzo rispetto al 2008 c’è stato un boom di turisti: in tutto gli arrivi sono stati 75334 (oltre 200 in più) di cui 63.471 italiani e 11.873 stranieri. Le presenze sono state 211.648 (+2.290), con 176.196 di provenienza italiana e 35.452 dall’estero. Per la destinazione Lanciano-Ortona gli arrivi sono stati 29.540 (+1.127), di cui 24.411 italiani e 5.129 stranieri. Quanto alle presenze il dato è 74.388, con 61.031 di italiani e 13.357 stranieri. Lieve incremento anche per la destinazione Chieti-Manoppello-Bucchianico, con 7.679 arrivi (+144) di cui 6.752 italiani e 927 stranieri, e 21.891 presenze, di cui 18.715 italiani e 3.176 stranieri. Per la destinazione Isola del Gran Sasso-Campli 4.543 arrivi (+41) di cui 4.241 italiani e 320 stranieri. Sulmona ha fatto registrare 25.948 arrivi (+555) e 60.291 presenze. Infine l’area Vasto-Casalbordino-Monteodorisio: 7.544 arrivi (+199) di cui 6.769 italiani e 865 stranieri.

Leave a Comment