Quattro arresti per evasione a Capodanno

TERAMO – Tre dei cinque cittadini indiani messi ai domiciliari dalla Polizia stradale di Teramo dopo che la notte di Capodanno hanno pestato di botte un teramano che ha rotto loro lo specchietto dell’autovettura in seguito a un banale incidente, sono stati nuovamente arrestati dai Carabinieri della Stazione di Notaresco. I tre extracomunitari (S. T., S. S. e R. S. rispettivamente di 23, 27 e 28 anni), in barba alle prescrizioni di non allontanarsi dal domicilio, sono usciti dall’abitazione venendo rintracciati nel centro di Notaresco e nuovamente arrestati. Tutti e tre gli arrestati sono ora al carcere di Castrogno. Nella tarda serata del 1°gennaio invece i carabinieri della stazione di Mosciano Sant’Angelo, agli ordini del maresciallo aiutante Paolo Gentile, hanno arrestato sempre per violazione dei domiciliari con l’accusa di evasione D. R. A, rom 25enne del luogo, già noto per fatti di giustizia. Il giovane si era allontanato dalla sua abitazione e circolava nel centro cittadino. Dopo le formalità di rito è stato associato al carcere di Teramo.

 

Leave a Comment