Catarra: "Costantini dà giudizi sommari e irresponsabili"

TERAMO – “L’Italia dei Valori conferma la sua vocazione di forza politica “irresponsabile”: giudizi sommari, condanne senza appello ma soprattutto senza processo e senza prove. Fatti e persone nel tritacarne con uno stile mediatico invece che politico”. E’ questa l’opinione espressa dal presidente della Provincia Valter Catarra nei confronti delle dichiarazioni del capogruppo regionale dell’Idv Carlo Costantini. “Gravissime le accuse contro la magistratura teramana che, a differenza dell’Idv,  non può che lavorare sull’incrocio e sulla verifica dei dati e dei fatti nei tempi e nei modi definiti da un quadro di regole: tanto più gravi le parole dell’Idv in quanto suonano come un tentativo di pesante condizionamento”.Catarra ripercorre alcune delle accuse lanciate da Costantini: “Teramo Lavoro illegittima, i dipendenti sono un carrozzone politico –  in questo caso sarebbero un carrozzone del centrosinistra visto che si tratta di precari storici ; illegittima la Cosap ai Comuni; illegittima pure l’addizionale sull’energia elettrica prevista dalla legge; Cretarola, naturalmente si è auto assunto”.Per Catarra esiste “una differenza enorme fra quello che si ritiene sbagliato, e l’Idv può legittimamente esprimere posizioni opposte alle nostre, e ciò che è illegittimo”. Infine, il presidente lancia un suo affondo nei confronti del partito. “Un episodio che rappresenta la cartina di tornasole della loro credibilità – conclude Catarra – e dimostrano quanto siano poco attendibili le circostanze così poste: del resto, sempre più spesso, sia a livello locale che nazionale,  l’Idv sembra costruire le sue posizioni avendo in mente più i riflettori che l’interesse dei cittadini e delle persone come testimoniato ampiamente  dall’atteggiamento assunto con il Governo Monti e con lo stesso capo dello Stato, Giorgio Napolitano”.

Leave a Comment