BancaTercas sul tavolo del poker c'è Varese

TERAMO – Dopo il "filotto" di tre vittorie consecutive la BancaTercas Teramo torna al Palascapriano (domani ore 18:15) per affrontare la Ciberio Varese, una squadra ostica e motivata dall’obiettivo di Final Eight di Coppa Italia in caso di vittoria. Se nelle gambe dei biancorossi c’è la fatica del gesto agonistico importantissimo della vittoria di Casale Monferrato, è altrettanto vero che nella testa c’è una diversa e migliore convinzione delle proprie possibilità. Se Varese è squadra che sa giocare molto bene anche in trasferta e ha tre vittorie in più dei teramani, Lulli e compagni sanno di poter contare su una rinnovata spinta del propri tifosi. «Arriviamo alla fine di questo ciclo di cinque gare negli ultimi venti giorni – dice il coach Alessandro Ramagli -, dopo aver spremuto da questa fase punti in classifica e confidenza di squadra. Ci aspetta un impegno durissimo contro una squadra esperta e solida che viene sul nostro campo a giocarsi l’accesso alle Final Eight. Dovremo attingere a tutte le nostre risorse fisiche e mentali per essere competitivi in una gara come questa, sapendo che potremo contare sul contributo di passione e partecipazione dei nostri tifosi». Quattordici gli incontri fino a oggi contro Varese: 7 vittorie a testa e delle 7 gare giocate al Palaska, i biancorosi di casa ne hanno vinte 4. E’ il nuovo arrivato in casa Teramo, Donnie McGrath, l’ex di turno: ha giocato a Varese per 15 partite nel 2010. La partita sarà occasione per una campagna di sensibilizzazione del pubblico alla donazione del midollo osseo, svolta in collaborazione con l’Associazione Donatori Midollo Osseo, sezione della Val Vibrata. A dirigere l’incontro saranno gli arbitri Luciano Tola di Viterbo, Saverio Lanzarini di Bologna e Giorgio Provini di Campoformido di Udine.

Leave a Comment