Jarno Trulli resta senza volante

TERAMO-Jarno Trulli divorzia dalla Caterham, che per questioni di sponsor gli ha preferito il russo Petrov. Dopo 256 Gran Premi il 37enne pilota abruzzese (è nato a Pescara) rimane a piedi e il Mondiale non avrà italiani al via per la prima volta dal 1969. Trulli, 256 Gran Premi in carriera con una vittoria e 4 pole position, ha raccontato all’agenzia Ansa tutto il suo malumore: "Una Formula 1 senza piloti italiani è un peccato, mi dispiace ma il problema non è mio – dice il 37enne abruzzese -. Altri devono prendersi la responsabilità di questo depauperamento, di una situazione che peraltro non è cominciata ieri e su cui si è dormito. Personalmente non sono dispiaciuto. Ero preparato ad un possibile divorzio con la Caterham, consapevole che la difficile situazione economica avrebbe indotto la scuderia a trovare un pilota adeguatamente sostenuto. I team piccoli hanno certe necessità e i contratti parlano chiaro. Spero che con il contributo di Petrov tutti coloro che ci lavorano possano avere un futuro più tranquillo"

Leave a Comment